Dieta Doc | Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)
15045
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-15045,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,transparent_content,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.4,vc_responsive

LETTERATURA SCIENTIFICA

Organizzazione Mondiale della Sanità (O.M.S.)

WHO OMS

Le linee guida per una alimentazione corretta e sana stabilite dall’O.M.S.

La letteratura scientifica mondiale ha dimostrato che il benessere psico-fisico è strettamente legato alla quantità/qualità di  Alimentazione e Movimento quindi, per stare bene e mantenersi in forma, è importante bilanciare le abitudini alimentari e l’attività fisica.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS – WHO) ha così tracciato le linee guida per una sana e corretta alimentazione basate su una solida evidenza scientifica. Le principali indicazioni risultano essere:
  Ridurre l’apporto dei carboidrati a elevato Carico Glicemico.
  Ridurre l’apporto dei grassi saturi di origine animale.
  Introdurre alimenti che contengono “ promotori di salute “.

peso forma oms
OBESITA’

Gli studi dell’ OMS relativi alla popolazione mondiale alla fine del 2016, hanno rilevato un eccesso di peso in 2,2 miliardi di bambini e adulti, pari al 32% della popolazione mondiale. Di questi, sono risultati obesi, cioè con un indice di massa corporea superiore a 30, quasi 108 milioni di bambini e più di 600 milioni di adulti. Rispetto al 1980, la prevalenza di obesi è raddoppiata in più di 70 paesi ed è progressivamente cresciuta in tutte le altre nazioni. Anche se il numero di bambini obesi è inferiore a quello degli adulti, in molti paesi il tasso di obesità infantile ha un tasso di crescita maggiore di quello che si registra tra gli adulti.

I dati forniti in Italia dall’Istat relativi al 2016, rilevano che il 45,1% dei soggetti adulti è in una condizione di eccesso ponderale, il 35,3% della popolazione adulta è in sovrappeso, mentre il 9,8% è francamente obesa.

 

DIABETE

Parallelamente, la diffusione del diabete colpirà fino al 6,3% della popolazione mondiale nel 2025 coinvolgendo oltre 300 milioni di persone.

In Italia nel 2016 erano oltre 3 milioni 200 mila le persone che hanno dichiarato di essere affette da diabete, il 5,3% dell’intera popolazione (16,5% fra le persone di 65 anni e oltre). La diffusione del diabete è quasi raddoppiata in trent’anni (coinvolgeva il 2,9% della popolazione nel 1980).

Risulta chiaro che la più grande sconfitta della medicina nutrizionale è con tutta probabilità l’obesità, che assieme a una malsana alimentazione sono causa di malattie cardiche, diabete e di molti tumori. Nonostante la continua ricerca medica di farmaci e diete efficaci, il numero degli obesi continua ad aumentare nel mondo e chi riesce a dimagrire quasi  inevitabilmente riprende il peso perso.

 

Ciò è determinato da molti fattori, tra i quali:
  Interessi economici dell’industria alimentare.
  Mancanza di un’adeguata educazione alimentare.
  Squilibrio psico-fisico causato dalla scarsa appetibilità dei regimi dietetici.

In questi anni si è cercata una risposta a queste domande:

 

1) E’ possibile perdere peso semplicemente seguendo un’alimentazione adeguata, in qualità e quantità, e nello stesso tempo prevenire i processi morbosi legati alle cattive abitudini alimentari?

 

2) E’ possibile trasferire le conoscenze medico-scientifiche in cucina e rendere gustosi i piatti nel pieno rispetto delle linee guida per una sana e corretta alimentazione?

 

Noi lo abbiamo fatto, si chiama Dieta Doc.

DIETA DOC è

piatti pronti a casa tua

Chef professionisti seguono le ricette e le precise indicazioni del nostro Team Medico e cucinano piatti bilanciati, sani e gustosi che noi portiamo freschi a casa tua.

Riduzione del Carico Glicemico

Dieta Doc utilizza solo farine e cereali integrali per ridurre i carboidrati a elevato Carico Glicemico ed evitare così i picchi glicemici.

Riduzione dei Grassi saturi

Dieta Doc ha ridotto l’utilizzo di Grassi saturi di origine animale in tutti i suoi piatti per mantenere in salute le cellule e migliorare lo scambio membranale dei segnali neuro-umorali.

Promotori di salute

Usiamo ingredienti di prima qualità, alcuni Bio e a chilometro zero, erbe fresche e spezie cui la letteratura scientifica assegna un ruolo importante nella prevenzione di numerose patologie.

piatti pronti dietetici
piatti pronti dietetici
0